Sections

domenica 26 agosto 2012

The point is:

I feel stupid.
Anzi no. Non mi sento stupida.
Mi sento ignorante.
Oh cazzo, è così. Ciò spiega la mia invidia verso, insomma, quelli che definireste i miei idoli.
Sono persone così, così, così adulte, così che sanno quello che fanno. Hanno conoscenze, hanno cultura. E ciò non smussa il loro carattere.
Io voglio essere Thomas Yorke. Io voglio essere Jonny Greenwood, e Julian Casablancas, e Matthew Bellamy, e Jimmy Page, e Robert Plant, e lo scarafaggio Uno e anche il Due.
Strani desideri, ma non inspiegabili. Insomma, se lo dicessi a qualcuno, quel qualcuno direbbe: "Vuoi essere vecchia e brutta?". Lol, no, ma tanto prima o poi succederà.
"Vuoi essere un uomo?". Che mi frega? "Vuoi essere drogata, alcolista, vuoi che ti sparino per strada?". No.
No. No. No.
"Vuoi avere tanti soldi?". Fottiti.
"Vuoi avere pubblico?". Non sarebbe male, ma no, no, non è il punto.
"Che cazzo vuoi? Cosa cazzo vuoi dalla vita?". Sarebbe meglio chiedersi cosa voglio da me stessa.
Voglio essere colta.
Voglio riuscire a pensare con la mia testa.
Il punto è che invidio 'sta gente perchè è una persona, mentre io sono un embrione.
Devo capire che nessuno è nato uomo. O donna.
Però... però boh. Non mi posso permettere di... di cosa?
Tutti mi dicono di godermi la vita, e di godermi l'adolescenza. Amici, conoscenti.
Mia madre, che è preoccupata. (E le ho detto un minimo delle cose che penso.)
TUTTI, ovunque, dappertutto, alla radio, alla TV, per strada, sui muri, tutti mi dicono RELAX. (Take it eeeeeeeeaaaaaasyyyyy!)
Tranqua, scialla, manza, fai quello che devi fare, pensa a quello che devi pensare, stai tranqua e non rovinarti la vita.
Hanno ragione, ma boh.
Io non me la sento. Io non voglio nemmeno. Non mi sembra giusto.
Ommioddio tra due settimane inizio le superiori. Sono piccola e sfigata.

Nessun commento: