Sections

martedì 13 dicembre 2011

Dio salvi la Regina!!! …E se riesce, che faccia un salto a benedire l’America.

E’ tornata la Marten dei post giornalistici e non molto personali, che possono piacere anche a qualcuno che non sia me o i miei gatti psicopatici quanto la padrona.

P030411_10.42_[02]

Gimmy 01

(Ma qualche post deprimente prima o poi lo ficco in mezzo al blog, potete giurarci. Nyah-Nyah)
Chiudete gli occhi. E pensate un attimo alla vostra città.

Beh, nel mio caso, io mi immagino una città relativamente piccola e molto inquinata, per colpa di quel coso… insomma il COSO, il termovalorizzatore, che sputa fumo tossico (e poi dicono che è vapore… si, infatti da una torre che brucia rifiuti è naturale che esca vapore…) a ogni ora del giorno. Faccio un piccolo zoom su Via Milano, 2km e mezzo di Giargia Town (ci abitano migliaia di immigrati talebani pakistani ecc., il che non sarebbe un problema se non vivessero in 5 in un appartamento di 50mq e non incrementassero il numero di prostitute nella zona), nemmeno troppo lontana da dove abito...



E, dalla Torre del nostro castello, la più alta su cui potessi salire, facendo un breve giro panoramico della periferia nord della città (il centro storico ecc. sono molto belli però, non c’è che dire), posso notare le fabbriche in disuso da trent’anni, i capannoni, le innumerevoli formichine intente a cazzeggiare per strada, in macchina o a piedi, in bici o in motorino, per andare al lavoro, a scuola, o all’aeroporto più vicino… (ahahah ho fatto la rima)


E poi, chiudo gli occhi. Un breve flashback di qualche mese, giusto per ricordarmi il breve tragitto compiuto in Austria quando stavo andando a Praga. Le città erano, oserei dire, splendenti, le strade pulite e ben tenute, le montagne bellissime e la vegetazione folta ai lati della strada, i bei ragazzi alti e biondi con quegli occhiali da nerd che là sembrano andare tanto di moda. Poi in Germania, la gente silenziosa ed educata, le aiuole curatissime, i miei concittadini (incontrati per caso) che facevano casino manco fossero a baita loro (e poi ci stupiamo se all’estero ci prendono per il culo!). E penso al PERCHE’ tutto questo non è qui in Italia. Perchè il governo è un branco di mafiosi idioti pedofili tossicodipendenti decrepiti (potrei andare avanti all’infinito, però mi sento un po’ una di quei falsi rivoluzionari a dire queste cose... O.o).

Ma anche per colpa di Garibaldi, che se stava a casa sua senza portare i disgraziati Mille in giro per l’Italia era meglio. Perchè magari gli austriaci (ripeto, BELLI ALTI BIONDI CON GLI OCCHI CHIARI e non BASSI MORI CICCIOTTELLI PIZZA E MANDOLINO xD) conquistavano il terreno italiano e lo rendevano l’oasi di pulizia e pace che noi indigeni manco ce la sogniamo di notte.
Ma io dico! Dovevo nascere strana e pure italiana?
Ma una cosa la devo proprio dire a nostro favore: noi mangiamo da Dio! In Inghilterra e America (le mie terre promesse) se la sognano la pasta al pomodoro della mamma o la pizza comprata all’angolo che da noi è all’ordine del giorno!

Dico “Inghilterra (anche America ma soprattutto Inghilterra) terra promessa” perchè il mio sogno è che, a meno che le cose non mettano meglio (MOLTO meglio), appena prendo la maturità e/o divento maggiorenne, di andarmene da qui! E’ vero, è triste l’idea di lasciare qui tutto e tutti, ma se anche solo qualcuno venisse con me, o potessi tornare almeno d’estate o ogni qualche mese, e sentire i miei amici genitori e parenti tutti i giorni o quasi, allora potrei ricostruirmi una vita là senza rimpiangere nulla…

2 commenti:

Alice ha detto...

Grazie, anche il tuo blog mi piace molto, ti seguirò con piacere! Buona serata! :D
(l'iconcina del mouse è bellissima! Yeah \m/)

Marten ha detto...

Wow grazie!
Si... LOL XD